Don't Miss

PRIMERA ARGENTINA 16 fecha

scocco

di MC&TB | 22 marzo 2017

Giornata ricca di grandi sorprese quella appena trascorsa in Argentina con due  risultati assolutamente a sorpresa, che hanno coinvolto due delle grandi protagoniste della stagione. Prima il tonfo clamoroso del San Lorenzo, sconfitto per 2 a 0 da un ottimo  Godoy Cruz e poi il colpo sensazionale del Talleres di Cordoba che ha espugnato la Bombonera per  2 a 1, infliggendo agli Xeneizes di Schelotto la seconda sconfitta stagionale.

Di questi 2 passi falsi ha approfittato il Newell’s che, nel match che abbiamo seguito per voi, ha imposto un perentorio 3 a 0 al malcapitato Velez Sarsfield. Nella formazione rubi – negra di Osella, il tecnico rimpiazzava l’assente Formica con Isnaldo,che andava a formare il tridente sulla trequarti con “la Fiera” Maxi Rodriguez e Amoroso, alle spalle di bomber Nacho Scocco, mentre nell’equipo di Liniers, il tecnico De Felippe poteva schierare il pesante tandem offensivo composto dal “Tanque”Mariano  Pavone e dal neo arrivato ex Boca Juan Manuel ”el Burrito” Martinez. Da segnalare, altresì, la speciale ricorrenza per “el Poroto”  Fabiàn Cubero, lidèr maximo del Velez, alla sua presenza numero 600 con la camiseta bianco – blu e omaggiato con una scritta ricordo sulla maglia stessa e sulla sua fascia di capitano.

Subito si capisce che il Newell’s è più in palla degli avversari e all’8° passa in vantaggio con la zampata del solito Scocco, lanciato in profondità dopo un coast to coast di Quignon: la supremazia del match è tutta dalla parte dei Leprosos e a nulla vale il primo tiro in porta del Velez, che arriva addirittura al 27°, con una conclusione velleitaria dell’uruguagio Zabala. Al 35° arriva il raddoppio del Newell’s, con il solito Scocco pronto a finalizzare la verticalizzazione di Isnaldo: gli uomini di Osella gigioneggiano in mezzo al campo, senza che il Velez riesca ad avere una, seppur minima, reazione e così si chiude la prima frazione di gioco.

Parte il secondo, ma lo spartito rimane invariato al 5° il buon Ignacio Scocco sigla la personale tripletta che porta il suo Newell’s sul 3 a 0, con uno shoot dai 25 metri, dopo un passaggio di  Paz, che si insacca alla sinistra di Assmann. In pratica il match termina qui, i restanti 40 minuti servono soltanto ai 2 tecnici per provare alcune diverse soluzioni tattiche; da menzionare, ovviamente, la clamorosa standing ovation che il Coloso  Marcelo  Bielsa tributa a Scocco, al momento della sostituzione con il giovane Tissena.

Con la tripletta di Scocco, che raggiunge Seba Driussi a quota 10 segnature in testa alla classifica dei cannonieri, l’equipo di Rosario riduce a 3 lunghezze il distacco dal Boca,raggiungendo il San Lorenzo a quota 31 punti, a 30 si attesta l’Estudiantes che sconfigge il Patronato per 1 a 0 con rete del 2 Chavo”  Leandro DeSabato, a quota 27 resta bloccato il Banfield di Falcioni che perde per 1 a 0 a Bahia Blanca contro l’Olimpo, a 26 punti il River aggancia il Lanus, grazie alla vittoria nello scontro diretto della Fortaleza per 3 a 1, con la prima rete con la camiseta della banda del  talentuoso neo acquisto dall’Estudiantes Carlos Auzqui. Da segnalare anche la vittoria del Colon per 2 a 0 nel Clasico Santafesino contro gli storici rivali cittadini dell’Union.

Gli altri risultati: Quilmes – R. Central 0-1 ; Tigre – Gimnasia 0-1 ; Independiente – S. Martin 0-0 ; Huracan – Defensa 2-0 ; Belgrano – Racing 2-0 ; Sarmiento – Temperley 2-1 ; Arsenàl – Atl. Rafaela 1-2 ; Atl. Tucuman – Aldosivi 0-0
Ed ecco, ora, tutti i gol della giornata ed altre bellissime immagini sul giocatore della giornata Nacho Scocco:
https://www.youtube.com/watch?v=qA2TkAT77yY

https://www.youtube.com/watch?v=2Gj5wR7SsGk

 

 

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*