Don't Miss

Malang Sarr, l’oro del Nizza VIDEO

Malang Sarr, difensore del Nizza
Malang Sarr, difensore del Nizza

di Filippo Razzolini | 20 dicembre 2016

Malang Sarr (23/01/1999) nasce a Nizza ed entra a far parte del vivaio degli “Aquilotti” già dall’età di 5 anni. Il ragazzo ha bruciato tutte le tappe e da questa stagione è stabilmente in prima squadra, dopo essersi messo in mostra con le nazionali giovanili francesi, delle quali ha cominciato a far parte dall’Under 16 in poi.  Sarr è un difensore centrale in possesso di un discreta velocità di base, forte fisicamente ed abile nel gioco aereo (è un pericolo quando avanza sui calci piazzati), pur non essendo molto alto per essere un centrale, con i suoi 182 centimetri. Poco elegante nelle movenze, Sarr è difficile da superare nell’uno contro uno. Malang può tecnicamente migliorare e perfezionare la sua fase d’impostazione, attualmente gioca la palla in modo molto semplice, non tentando molto la palla lunga, non avendo nel lancio il pezzo forte del suo repertorio. Primeggia nei duelli corpo a corpo, grazie alla fisicità e all’esplosività muscolare, già abbastanza formata per competere in campionati professionistici. Tatticamente ha ricoperto anche il ruolo di terzino sinistro, anche se sembra dare il meglio di sé al centro del pacchetto arretrato, dove è impiegato attualmente da Favre e dove ha giocato con le selezioni giovanili transalpine. Gioca molto bene con entrambi i piedi, pur privilegiando il sinistro, e ha grande personalità nel gestire il pallone, avanzando palla al piede quando ne ha la possibilità. Non è un calciatore particolarmente falloso, ed in stagione ha rimediato soltanto due gialli in 22 partite da titolare. Grandissimi margini di crescita, in particolar modo sotto l’aspetto della concentrazione e della posizione, che non preoccupano visti i 17 anni e mezzo. Una curiosità: il ragazzo gioca con la maglia numero 33 sulle spalle, ma senza numero; questo deriva dal fatto che ancora non ha firmato il primo contratto da professionista con il Nizza, visti i 18 anni ancora da compiere.

Ecco un video che mostra le qualità del baby talento del Nizza:

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*