Don't Miss

L’orrendo Carrozzone Viola

Bernardo Brovarone

di Bernardo Brovarone | 27 ottobre 2016

Un giorno qualcuno si dovrà pur decidere, e questo qualcuno talvolta si chiama tifoso, un’altra volta cronista, a ruota l’opinionista, e via discorrendo…La schizofrenia acuta regna sovrana all’interno del contenitore calcio, addirittura sconvolgente a Firenze e intorno alla Fiorentina, certamente propria dei protagonisti sul campo e dietro le scrivanie, ma ormai tremendamente e insopportabilmente presente pure nelle categorie sopra citate. Esiste un’etica per un professionista oltre che una coscienza e un faccione da mostrare, dovrebbe esistere una fede per un tifoso, oltre che un’inguaribile ottimismo dettato dall’accecante senso di appartenenza e dai colori che si ha nel cuore, dovrebbe esistere un’anima profonda e una decenza oltre che una professionalità linda e inattaccabile nella mente e nel cuore di chi fa opinione, salvo naturalmente i soliti noti, ormai arrugginiti e dispersi nei loro pietosi meandri, arrampicati alle vetrate di redazioni radiofoniche o televisive alla ricerca dell’ultima miserabile apertura di credito dopo essersi bruciati anche Radio Capoverde 2, per manifeste dettature di testi, inversioni a U che neanche al Rally di Argentina, e ripetute autocelebrazioni al limite della megalomania infantile. Non è più possibile che ogni risultato possa essere oggetto di stravolgimenti concettuali, di attacchi diretti alla vittima di turno, di catastrofi improvvise o di trionfi a due passi, nell’arco di una decina di giorni. Dopo la gara di Cagliari questa squadra sembrava aver ritrovato tutto, stimoli, brillantezza, gioco, individualità, gol, moduli, vittoria, futuro e serenità….”Sono mesi che lo dico,questa squadra e’ più forte di quella dello scorso anno,gufi maledetti ora si vola, si batte facile il Crotone e si riparte alla grande”. “Avanti Viola, Berna numero uno al mondo, Kalinic un ce n’è come lui, Vecino top mundial, chi parla male di Paulo Sousa non capisce nulla di pallone, il Petri ora un dice più nulla, chissà come sta male per questa vittoria, Brovarone aveva detto che Milic era un mediocre ora deve chiedere scusa questo gobbaccio maledetto incompetente, il Meucci e il Taddei icche’ diranno Lunedì maledetti loro, ora voglio sentire icche’ dice quel rincoglionito di Sconcerti al Penta”  “Ma che l’hai sentito i’ professorino di De Magistris l’altro giorno, ora lo ripiglio io vai …” E via avanti lisci e spavaldi alla meta. Poi arriva il Crotone, si ribatte il muso pesante, partita indecente e pure inspiegabile per l’ atteggiamento di tutta la “squadra”,  e da stamani “sono tutti degli indegni, a me questa Fiorentina m’ha belle scassato le …..Gonzalo pareha Emiliano Rufo Verga dopo l’ictus vaia vaia, i’Berna un n’è un giocatore di pallone e tantomeno degno di indossare la 10 della Fiorentina pole levarsi dai c………, ma che l’hai visto i’ Baba in che condizioni che l’è, Tello un si pole più vedere, e soprattutto Paulo Sousa peggiore allenatore degli ultimi venti anni cacciatelo immediatamente, società assente e gelida, devono scomparire da Firenze ….” e i soliti tromboni radiofonici di nuovo seduti sugli sgabelli a raccontarci le loro meravigliose storie di calcio sensato equilibrato ragionato e onesto e soprattutto competente….No via così non è più possibile, ho quasi paura della partita di Sabato a Bologna, chissà icche’ succede se si perde, ma chissà icche’ succede a questo punto pure se si vince ….con il pareggio forse si fermerebbe questo Carrozzone dell’Orrore, per sfinimento, per mancanza di stimoli e di idee, un si divertirebbero più nemmeno loro….chi si è veramente divertito ancora una volta sono stati i ragazzi della Fiesole, che sotto un diluvio di tre ore incessante e inzuppante, hanno cantato saltato sbraitato sotto la curva, rendendo la notte del Franchi un po’ più colorita e divertente, e come al solito pregna di fede di passione e di mentalità….ora tutti al Dall’Ara, molti in treno come ai vecchi tempi, bello, bellissimo ……avanti ragazzi, avete sempre una sola parola e un’unica intramontabije fede ….salvateci voi da questo tritello, siete la parte più bella pura  e luccicante di un universo che non si riconosce più….la Fiorentina siete voi, prendetevela sostenetela e difendetela, gli avvoltoi sono tanti e sono brutti, voi ormai siete pochi ma sempre belli come nessuno …..LOVE YOU 💜

4 commenti

  1. Condivido il pensiero di James che mi ha preceduto….. e invito tutti coloro che leggono a dare un occhio alla contestazione dei tifosi del Charlton in Inghilterra che stanno vivendo una situazione in parte simile alla nostra, forse ancora piu pesante, di una proprieta che fa i propri interessi e sfrutta la squadra, la sua immagine e la sua storia per propri fini politico economici…. https://www.youtube.com/watch?v=pZFTTMBqIgI Credo che anche a Firenze dovremmo trovare forme pacifiche per mostrare di non condividere questo modo di gestire le societa di calcio come semplici aziende a fini di lucro economico o politico sempre lucro é, senza alcuna passione ne rispetto per la tradizione e le radici….

  2. bello il finale…tutti insieme uniti avanzerem…
    Forza Firenze

  3. Siamo troppo lunatici ci abbattiamo per una sconfitta ci esaltiamo per una vittoria : dobbiamo ragionare di più. Una cosa è certa e cioè che in questo momento la tristezza che pervade il mister ha pervaso anche i giocatori e vedere giocatori intristiti che passeggiano in campo e pareggiano con l’ultima della serie A fanno perdere la pazienza anche ai certosini. A proposito : un plauso a chi mercoledì si è preso le secchiate d’acqua addosso mentre assisteva a quel triste spettacolo.

  4. Bernardo, io sono d’accordo con te che ci sia schizofrenia nel calcio e in particolare a Firenze.
    Credo sia frutto della frustrazione e della delusione di chi trasferisce su tastiera le proprie delusioni nella vita vera.

    Però anche te non dargli troppa importanza, fanno rumore perchè vociano, non perchè sono tanti.

    Un abbraccione, sei un grande!

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*