Don't Miss

Julian Brandt, forza e qualità sulle orme di Reus VIDEO

Julian Brandt, attaccante del Bayer Leverkusen
Julian Brandt, attaccante del Bayer Leverkusen

di Filippo Razzolini | 2 novembre 2016

Julian Brandt (2/05/1996) e la prima squadra per cui gioca, dall’età di 5 anni, è il Borgfeld. A 13 anni passa tra le fila dell’Oberneuland, squadra che è stata anche tra i professionisti per qualche anno ed è stata allenata anche da Wolfgang Sidka, negli anni 90, prima che questi spiccasse il volo nel calcio che conta, vincendo anche la Coppa Intertoto nel 1998 con il Werder Brema.  Due anni dopo arriva la chiamata da un club del massimo campionato, il Wolfsburg. Questo implicherà uno spostamento importante ed un cambiamento importante: andare a vivere a 150 km da casa ed in un’altra regione a 15 anni non è cosa da tutti. La sua carriera sembra essere molto interessante da subito, visto che nelle due presenze collezionate con la nazionale Under 15 realizza due reti. L’anno dopo fa benissimo con la selezione Under 17 del Wolfsburg, realizzando 14 gol, che gli permettono di rimanere nel giro della Nationalmanschaft, con cui incamera un’altra decina di presenze tra U16 e U17, segnando anche un gol contro la Spagna. Con l’Under 17 dei bianco-verdi impressiona e presto viene aggregato alla formazione Under 19 anche se sotto età. Quando sembrava che il ragazzo avrebbe trascinato i compagni verso traguardi importanti con la maglia del Wolfsburg nell’Under 19, dopo una prima parte dell’anno con sei gol in 14 gare, arriva un’altra svolta nella sua giovane carriera. Per 350000 euro, il Bayer Leverkusen porta infatti a casa il suo cartellino. Il tecnico, il difensore ex-Liverpool Hyypia, lo nota subito e lo fa allenare con la prima squadra. Qualche settimana più tardi l’allenatore finlandese viene esonerato, ma questo non impedisce a Brandt di debuttare in prima squadra e nella sua prima stagione mettere a referto 12 presenze, 2 reti e 3 assist. Adesso il biondissimo tedesco conta già 15 reti in Bundesliga ed è un calciatore che trova sempre spazio nello scacchiere delle “Aspirine”, sia in campionato che in Champions League. Julian Brandt è un attaccante esterno di grande fisicità e qualità, dotato di un ottimo feeling con il gol. Non sorprende che conti già 4 presenze in nazionale maggiore nonostante abbia da poco compiuto 20 anni. Dispone di una stazza imponente (1.83 x 75 kg), ma non difetta in velocità e resistenza. Giocatore di grande personalità ed intraprendenza. E’ un destro naturale, ma usa con continuità anche il piede sinistro per cross e conclusioni. Brandt dà il meglio di sè da ala destra o sinistra, anche se è in grado di adattarsi alla posizione di trequartista. Molto bravo senza palla e dotato della visione di gioco per mettere in movimento i compagni con precise verticalizzazioni. Un cavallo di razza che è pronto a fare la fortuna del Bayer Leverkusen e con ogni probabilità anche della nazionale tedesca.

Ecco un video con alcune delle migliori giocate del talento del Bayer:

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*