Don't Miss

Jerry St.Juste, personalità e faccia tosta dall’Heerenveen VIDEO

Jerry St.Juste, difensore dell'Heerenveen
Jerry St.Juste, difensore dell'Heerenveen

di Filippo Razzolini | 7 dicembre 2016

Jerry St.Juste (19/10/1996) nasce a Groningen in Olanda e nel 2007, all’età di 11 anni, entra a far parte del settore giovanile dell’Heerenveen, club in cui si fa tutta la trafila delle giovanili fino ad arrivare nella stagione 2014/15 a debuttare in prima squadra. Dopo 9 presenze alla prima stagione in Eredivisie, l’anno successivo St.Juste diventa uno dei titolarissimi del club biancoblu, ed inizia a mettere in cascina prestazioni di livello importante. Quest’anno il giovane difensore centrale sta confermando la sua crescita esponenziale, ed è entrato a far parte dell’Olanda Under 21. St.Juste ricopre il ruolo di difensore centrale, è alto 1.83cm per 72 kg circa, non un colosso quindi. Parliamo di un difensore assai diverso dagli stereotipi, con caratteristiche molto interessanti; ha tantissima personalità, è rapido,veloce e molto dinamico nelle situazioni in cui deve anticipare il diretto avversario, cosa in cui eccelle. Il suo carattere forte lo si evidenzia anche quando si destreggia nella protezione del pallone, nonostante la struttura non eccelsa e sopratutto quando deve compiere interventi a terra, come le sue classiche scivolate pulite per recuperare la sfera. Difensore dotato di un’ottima tecnica, al contrario di molti suoi colleghi di reparto, St.Juste è molto propenso al gioco offensivo e ha una conduzione della palla che non ha nulla da invidiare a qualche centrocampista in circolazione, il tutto viene confermato dal fatto che il giovane olandese spesso all’occorrenza ha giocato a centrocampo. Amante del rischio, molte volte le sue galoppate partono dalla difesa e si concretizzano in zona offensiva, un rischio che corre spesso, mostrando di possedere il giusto mix di coraggio e di tecnica.

Ecco un video con alcune delle migliori giocate del centrale dell’Heerenveen:

Un commento

  1. Bernardo questo è da portare subito a Firenze!! lo sto seguendo da inizio campionato e sta confermando di poter ambire ad altri palcoscenici..comunque descrizione perfetta, quando imparerà a gestire il suo impeto diventerà difensore di livello internazionale..

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*